Lunedì, 14 Ottobre 2019
itenfrdees

Flussio

Flussio

  • Categoria principale: PLANARGIA
  • Categoria: Flussio
  • Scritto da Super User
  • Visite: 994

Flussio StemmaSi adagia sull'altipiano della Planargia in un territorio florido e idoneo all’agricoltura, che con l'artigianato rappresentano le voci importanti dell'economia locale. Caratteristica la coltura del vitigno Malvasia, da cui si ricava anche lo spumante e la grappa, oltre al mirto della Planargia. Il Comune fa parte della Strada del Vino Malvasia. La raccolta e la lavorazione dell’asfodelo ha origini antiche: la pianta una volta essiccata viene tessuta per la realizzazione dei famosi cestini: corbule e canestri, intrecciati dalle donne del paese con gli steli dell'asfodelo, secondo una tradizione tramandata da secoli. A questa peculiare arte dell’intreccio è dedicata il Museo dell’Asfodelo, con un itinerario fotografico e multimediale. L’area abitata fin dalla preistoria, con testimonianze significative: una muraglia megalitica rinvenuta vicino alla chiesa medievale la parrocchia di San Bartolomeo, e alcuni siti nuragici: Giannas, Murciu, Caddàris e Carcheras, le tombe dei giganti di Sos Trainos e Sa Figu Bianca. All'interno del paese si può visitare la chiesa parrocchiale di San Bartolomeo, risalente al XII secolo ma oggi inglobata in una struttura più moderna. Le feste: il 16 gennaio Sant'Antonio Abate con l'accensione del falò benedetto dal parroco, Santa Maria della Neve il 5 Agosto; San Bartolomeo e San Costantino il 24 e il 25 agosto, con la suggestiva processione e sfilata a cavallo. Il 13 dicembre si tiene la festa in onore di Santa Lucia e la seconda domenica dello stesso mese la Sagra de Su Binu Nou (del vino nuovo).

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo